Crea sito

“Interessanti” false notizie ?

Ma quanta supponenza e finto interesse in tante notizie giornaliere dei quotidiani!

Huffington Post on line.

Sarà forse perché sono troppe le ore e i giornali da riempire ogni giorno con notizie sempre più incredibili di quelle dei concorrenti che i telegiornali (addirittura anche i “24-hour newspaper channels”), i quotidiani e le riviste di attualità e politica sono pieni di notizie (oltre a quelle dichiaratamente false e “riempitive”) di cui non ce ne frega niente?
Prendiamo ad esempio questo incredibile scoop presente in prima pagina dell’Huffington Post on line di oggi (04/10/2019) – vedi box sopra.


“(…) Un colloquio molto fitto, dicono fonti di Palazzo Chigi, durante il quale il tycoon (Trump) ha testimoniato molta considerazione e attenzione personale nei confronti del professore (Conte), assicurando che “ i rapporti personali vanno al di là degli incarichi.”
Dall’Huffington Post on line

In questo articolo si ventila un incredibile serie di incontri (documentati con date e luoghi) tra Conte e Trump (o i loro uomini dell’Intelligence) e si critica il fatto che non è stato informato il comitato ristretto del Consiglio dei Ministri! O forse si? Ma era obbligato! O forse no? Poteva o doveva mantenere il silenzio assoluto? “O la sua è stata una opaca manovra, che ha in qualche modo interferito sul corso stesso della crisi e della sua composizione?”. Addirittura? Ma ce ne frega qualcosa?


Queste preoccupazioni potrebbero essere legittime. O no?, Se si considerassero i Governi qualcosa di serio. Ma così non è. Le nostre Amministrazioni Nazionali sono solo un gioco delle parti, pericoloso, ma solo un gioco, dove noi collochiamo gente che altrimenti farebbe forse danni ancora maggiori !


Ma per il giornale on line è una cosa inquieta e inquietante, urgente: “Le risposte sono tante e vanno dalle più fantasiose e oscure (doppi e tripli complotti) alle più politologiche, passando per l’inevitabile visita al sofà degli psicanalisti.”


Ma che tripli complotti potrà fare uno come Conte con un puffarolo come Trump (ridicolo e incapace di immaginare qualsiasi cosa, se non piccole rimostranze da bambini e far la mescola come i neonati … ?
“È, come si diceva, un intreccio di scelte e date che lascia inquieti: il rapporto fra Conte e l’amministrazione americana avviene infatti con tempi tali da sollevare almeno il dubbio che ci sia una forte relazione fra la crisi italiana, la conferma del Premier e il consenso americano. Si intravvede uno scambio, e forse questo scambio c’è o forse no, ma Conte ci deve sicuramente una spiegazione. Il silenzio con cui ha custodito questi contatti è forse, infatti, l’elemento più inquietante di questa vicenda.”
(Huffington Post Post on line)

Poi “La legge 3 agosto 2007 n. 124 all’art. 3 all’art. 3 prevede che il Presidente del Consiglio possa delegare talune sue prerogative (eccetto quelle sue esclusive) a un ministro senza portafoglio o a un sottosegretario di Stato alla Presidenza. La legge dice che può, ma non che deve.”


Insomma, siamo circondati da notizie-paciugo. Inutili, nemmeno simpatiche o divertenti. Senza alcuna prospettiva importante, senza necessità di approfondimento, senza possibilità di riscatto! Non servono nemmeno come gossip. Forse sarebbe meglio assotigliare i giornali allora, raccontando di fatti più che di supposizioni inconsistenti e comunque di nessun interesse.


Qualche altro esempio. Il Post on line: WOW, questa notizia ci cambierà la vita!

No non è possibile, non ce la faccio. NO COMMENT. Andiamo avanti.
La Stampa: notizia indispensabile e anche questa inimmaginabile!

La Repubblica: E daje! Gossip pseudo politico !

E così via. Via, via, viaaaa. Uffa!
Ma sì, in fondo anche questo post è così, pourparler !!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.